Pages

Labels

domenica 25 agosto 2013

Come sei Veramente

[Nicola Piovani - from Google]

"Come sei veramente - G. Allevi"
(Sì, niente parole stavolta.)

"Ti piacciono i bambini, M.?"
"Non molto."
"Beh, dai. Con gli anni. La prolattina sai, quelle robe lì. Imparerai ad amarli."

Silenzio. Sfodero uno di quei sorrisi circostanziali, spacca-tensione.

"E... dì un pò. Perchè non ti piacciono?"
"Mah, senti."

Silenzio.

"Mah, senti. Che vuoi che ti dica. Non mi piacciono molto, mi ci sento a disagio insieme. Non so nemmeno tenerli in braccio e tendono a piangere in mia presenza."
"Bah dai!"

Ride.

"Quello lo fanno con tutti. Di botto, sbam. Piangono."
"Lo capisco. Ma non so dirti."

Ancora silenzio. Dio benedica i miei ventidue anni ed il mio corso di laurea.

"E cosa ti piace, dì?"
"Mah, la musica. La luna se è piena. Il dopo-sessione. Il Porto nelle coppe da decantazione. Fare l'amore, più che fare sesso. E poi boh, il mare aperto, le navi da crociera, correre in mezzo al niente ascoltando i System of a Down. Anche i concerti jazz, ma non troppo spesso. Ed il cinema d'essai, quando fuori piove e senti ticchettare l'acqua. Quello, proprio, mi fa impazzire. I libri sul comodino e sugli scaffali, ma nemmeno il kindle mi fa perdere, in quanto a senso edonistico."

Fa un sorriso, o perlomeno lo abbozza.
"E il fidanzato? Ce l'hai?"

Qui al sud un vocabolo vale l'altro, ci diamo del voi e siamo ancora mezzi borbonici.

"Sì, sì."

Già so cosa starà per dire.
Ma non lo dirà.
Perchè il concerto sta per iniziare.

Accavallo le gambe, lo trovo femminile. E comodo.
Intreccio le dita con un'altra mano che non è mia ma che, da due anni, mi appartiene. E adesso è sul ginocchio, quello è mio, quello è un giusto posto.
La luna non è piena, però quando c'è un pianoforte che suona in un cortile ed hai una mano sul ginocchio, finisce che nemmeno te ne accorgi.

Ed io, mezza ammaccata, tiro un respiro. 
La rabbia l'ho regalata alla luna, almeno per stanotte. 
Va tutto bene. 

25 commenti:

  1. si, ma farsi i cazzi propri no ?
    era un parente almeno ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Franz,i tuoi commenti mi piacciono. Sono calzanti e cazzuti al punto giusto.

      Era una via di mezzo tra n'amico ed un parente. ;)

      Elimina
  2. Oh.
    Cazzo, se sai dire.
    Ma lo sapevo, sì, lo sapevo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cazzo se ci incontreremo, maestra mia.

      Elimina
  3. Comunque siamo a quota 4 cazzi in 4 commenti. Interessante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E allora ti/vi "deludo" io che,da bravo anticonformista, non dirò la parolina magica ^^ in ogni caso, due cose 1) che "accollo" sto mezzo parente/amico! 2) grandi i System, ricordi di un tempo che fu ^^

      Goditi i concerti e tutte le cose belle che fai e che ti piacciono, qua il tempo fa schifo e mette 'na trustezza.. ;) ciao :)

      Elimina
    2. Daje Mauri... non rompere la tradizione...

      Grazie per gli aggiornamenti meteo.
      A breve vengo a godermelo pure io, il cielo romano.

      Sciau

      Elimina
    3. Non c'entra niente eh, ma volevo dirti che nel tardo pomeriggio sono andato al vicino supermercato "giallo" per comprarmi lo zymil (^^) e c'era una ragazza con borchie e stivaloni neri.. te devo dì chi mi è venuta in mente? ^^ Ahahah, sciau a te :)

      Elimina
    4. Dolce mauri... se mi cerchi tra quei bei vestiti, quasi certamente, non mi troverai mai :)
      Comunque a me di supermarket giallo viene in mente solo quello dei surgelati, boh. -.- giusto?

      Elimina
    5. Surgelati? che vende SOLO surgelati? se si, mi metti in crisi... ^^ Anche se in effetti "gialli" ce ne stanno sicuramente altri 1/2 a rifletterci bene, sempre nella zona... Comunque vabbè, poi sentiamoci per altre vie, troppi dati sensibili... :D

      In ogni caso è stato divertente però, ho pensato "chissà se è... M. .... " :))))

      Ciauz! :)

      Elimina
  4. Regalare la rabbia alla luna rende più luminoso il sole.
    ......e la musica arrotonda gli equilibri.

    Buon inizio settimana, Astro :)))))


    RispondiElimina
  5. Ho letto il tuo commento da me e ti ringrazio: spero che tu accetti il mio strano modo di gestire i contatti che so essere poco digeribile.
    Il tuo concerto tra sensazioni e musica a venire era molto meridionale: l'ho riletto un paio di volte e così è arrivata la musica giusta.
    Ciao

    RispondiElimina
  6. Uh che bel minestrone buonino di piacere, flirtaggio implicito, sensi, viaggi lampo nel desiderio, musica.
    Ecco, il pianoforte che suona in un cortile può provocare qualsiasi miracolo. Sì.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buonino non è buono però :P si, è gonfio di percezioni, questo post. Addirittura velato da una sensualità sottile.

      Elimina
    2. In qualche modo mi porta alla sensualità fine e fortissima della milonga e dei suoi balli, tango in primis, dei suoi riti.
      Buonerrimo è meglio? lo preferisci? >:)

      Elimina
    3. Fine e fortissima, si.
      Buonerrimo ora -.-

      Ti sorrido, Uomo :)

      Elimina
  7. C'è gente che si diverte ad "intervistare" senza capire che non tutti amano essere intervistati ;)
    Grazie per il tuo commento!
    A presto!
    Flor

    RispondiElimina
  8. Io avrei messo a palla Toxicity dei Soad. Mi sa che le domande finivano... ;)

    RispondiElimina
  9. Le domande sono sempre le stesse e non interessa a nessuno sentire le risposte, ma se esprimi un tuo pensiero non ti perdonano ed io non perdono loro per quel falso conformismo.
    Io con le persone che conosco poco chiedo come va il lavoro e poi me ne pento ma ascolto la risposta e non giudico, ecco l'essere giudicato senza essere ascoltato questo non lo tollero e mi assale il disprezzo.

    RispondiElimina
  10. “Qui al sud un vocabolo vale l'altro, ci diamo del voi e siamo ancora mezzi borbonici”. :-).
    E' un tuo scritto? Molto bello, sorprendente, intenso!..

    RispondiElimina
  11. Ciao Astro, è sempre un piacere leggerti e grazie per essere passata dal blog.
    A proposito della tua richiesta di torta dietetica, malgrado il periodo sia pieno di impegni cercherò di darti presto un suggerimento utile.
    Non dimentico..;)
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  12. Ma una cariolata di fattacci suoi no eh?

    RispondiElimina
  13. un vero esame ti ha fatto ! Promossa ?

    RispondiElimina
  14. Grazie del passaggio :) Mi piace il tuo blog!

    RispondiElimina
  15. Sinceramente e sembra una sviolinata , ho letto poche volte un ritratto così perfetto del piacere di una presenza come in questo quadro fatto di parole...
    Non attendo neanche un secondo e mi iscrivo..
    Mi piacerebbe molto tu ricambiassi !http://rockmusicspace.blogspot.it/
    Grazie infinite!

    RispondiElimina

Leggere è una forma sofisticata di ascolto. Grazie, anche per le tue parole.

 

Blogger news

Blogroll

About